Assemblea Diocesana 2020

Home / Assemblea Diocesana 2020

Alla viglia della Pentecoste

Negli scorsi anni, la vigilia del giorno di Pentecoste è stata caratterizzata dall’Assemblea diocesana. Così era anche per questo 2020…

«Per la veglia di Pentecoste era in programma l’Assemblea diocesana dalla quale ottengo preziose indicazioni per traguardare il futuro e il percorso pastorale della nostra diocesi. Quest’anno l’assemblea diocesana non la teniamo, per ovvie ragioni di normative contro la diffusione del Coronavirus, per cui non ho la possibilità di avere un un ritorno sul vostro incontrarvi e sul vostro discernimento comunitario» spiega monsignor Guido Gallese, vescovo di Alessandria. «Tuttavia in questo tempo di pandemia abbiamo pensato che forse è opportuno, per chi vuole e per chi ha piacere, dare la possibilità di avere degli spunti per il Vescovo e la programmazione delle attività pastorali diocesane e parrocchiali».

Un tempo diverso

«Ci siamo resi conto, infatti, che questo tempo non è semplicemente un tempo di distanziamento sociale, ma è anche un tempo in cui molte persone hanno uno sguardo diverso sulla realtà. Così forse abbiamo maturato in noi in questo tempo anche uno sguardo diverso sulla Chiesa: l’esserci staccati dalla celebrazioni comuni, dalle attività delle nostre comunità, forse ci ha aiutato in questo momento di distacco a rimetterle a fuoco sotto una luce nuova. Questo tempo credo che sia in ogni caso fecondo e noi dobbiamo imparare a fare di ogni tempo un evento di bene come Gesù Cristo, che ha fatto persino della sua morte per tortura l’evento di bene più grande della storia dell’umanità cioè la salvezza, la redenzione, la liberazione dalla schiavitù».

Come fare discernimento?

«Abbiamo realizzato un video introduttivo con le istruzioni per accompagnarvi a discernere quale delle sette lettere dell’Apocalisse potrebbe essere quella che maggiormente si riferisce alla vostra comunità. Soffermatevi su una, quella che può riguardare in modo diretto uno degli aspetti principali della vostra comunità, e da quella trarrete l’insegnamento, da quella lettera scritta nell’Apocalisse dal Signore per voi oggi».

Ecco il video:

Passo zero (il più importante)

Prepararsi al discernimento

Entriamo in preghiera, ci raccogliamo ad occhi chiusi davanti al Signore, con calma, invochiamo lo Spirito Santo che ci accompagni, in questa opera di discernimento.

Primo passo

Le lettere alle sette Chiese: porre attenzione alle caratteristiche delle comunità

Dopo aver vissuto il momento di preghiera iniziale, all’interno del video introduttivo (clicca per guardare il video), il nostro Vescovo ci accompagna alla comprensione della descrizione delle Chiese, attraverso le valutazioni di Gesù. Ascoltiamo attentamente il senso di queste descrizioni e proviamo a cercare tra le lettere, quella che parla maggiormente della nostra comunità parrocchiale.

Secondo passo

Quale Chiesa è simile alla tua comunità? Scegli quale lettera parla alla tua comunità

Quale di queste Chiese, descritte nell’Apocalisse somiglia di più alla mia comunità, alla mia Chiesa? A seconda di quale è, procediamo con il raffronto con la Parola di Dio, prendendo il testo della lettera e guardando il video della Chiesa scelta.

Clicca sul nome di una delle sette Chiese: comparirà il video relativo in cui il nostro Vescovo ci accompagna nella lettura e nell’analisi.

Terzo passo

Cosa ti suggerisce lo Spirito Santo? Fai una Lectio Divina sulla lettera che hai scelto

Dopo aver preso la lettera (clicca sul pulsante qui sotto) e aver guardato il video, invochiamo lo Spirito Santo e leggiamo la lettera con calma come se il Signore stesse parlando alla nostra comunità in questo momento. Dopo aver letto e meditato, chiediamo al Signore dei doni per la nostra comunità e proviamo a pensare quali suggerimenti poter dare alla Chiesa. Poi stiamo in contemplazione davanti al Signore e concludiamo con la recita del padre nostro.

Quarto passo

Lascia il tuo contributo pastorale: compila il modulo e invia i tuoi suggerimenti

Se vogliamo dare anche quest’anno un “ritorno” al vescovo e ai suoi collaboratori, possiamo compilare il modulo. I nostri suggerimenti saranno oggetto di Discernimento da parte del Vescovo e dei suoi collaboratori per le indicazioni pastorali del prossimo anno.

Grazie per il vostro contributo,
che il Signore vi benedica!
† Guido Gallese
Vescovo di Alessandria

Per approfondire

In ascolto della Parola

Un programma tv per raccontare l’Apocalisse di san Giovanni

In questi giorni difficili e surreali, segnati dall’emergenza Coronavirus. in cui la paura e lo sconforto sono sentimenti che rischiano di prendere il sopravvento, una delle espressioni più ricorrenti è “sembra di vivere l’Apocalisse”. Ma sappiamo davvero che cosa significa la parola Apocalisse?